Acciai da cementazione

acciai da cementazione

Acciai da cementazione

Gli acciai da cementazione sono: 

  • Acciaio C15
  • Acciai 16CrNi4 
  • Acciai 20MnCr5
  • Acciai 18NiCrMo5

Sono acciai a basso tenore di carbonio (C < 0,30%) destinati al trattamento termochimico di diffusione che comporta alla temperatura di 800+930°C un arricchimento controllato di Carbonio (0,80+0,90%) dello strato superficiale del pezzo, la cui profondità può variare da qualche decimo di millimetro fino a circa 2mm in funzione della durata del trattamento e degli scopi da raggiungere per i vari organi meccanici, quali ingranaggi, perni, spinotti, rulli, boccole, cuscinetti, ecc.

Allo stato ricotto il basso tenore di carbonio favorisce la lavorabilità alle macchine utensili, caratteristica particolarmente vantaggiosa per la costruzione di organi meccanici che debbono subire notevoli asportazioni di materiale.

Il successivo trattamento di tempra, seguito da un rinvenimento di distensione a temperatura compressa tra 150 e 200 °C con permanenza minima di 20 ore per ridurre le tensioni interne e residue,  consente di raggiungere un’elevata durezza superficiale ( minore o uguale a 58 HRC ), un ottima resistenza all’usura volvente e radente e un accresciuta resistenza a fatica, mentre il cuore non cementato, a basso tenore di carbonio, mantiene un’elevata tenacità in quanto, se necessario, può non risultare temprato a causa della temperatura di tempra idonea ad indurire il solo strato cementato.

Poiché la cementazione è un trattamento termico che comporta un’austenitizzazione di lunga durata, con conseguente attitudine all’ingrossamento del grano austenitico dell’acciaio con tendenza alla formazione di austenite residua,di inneschi di rottura dopo tempra, ecc.. Si assicura che i nostri acciai da cementazione hanno un grado austenitico controllato di grossezza 5 o più fine secondo UNI 3245